Ricerca Vacanze Offerte Scontate Last Minute Last Second Prenota Prima Vacanze Insieme Festività Wellness Eventi

e-vado Chiamaci 0698264700 - il Grillo Viaggiante

Gioca e Viaggia: Capoverde al Club Halos **** e tanti Sesterzi

Indietro

Eventi a Roma - Teatro Parioli

Si trova in Italia \ Lazio

Vedi tutte le foto »

TEATRO PARIOLI

 Il Teatro Parioli nasce nel 1938 come sala cinematografica e si trasforma negli anni a seguire in teatro di prosa fino a raggiunge l’apice della notorietà̀ grazie ad artisti quali Alighiero Noschese, Antonella Steni ed Elio Pandolfi con alcune rappresentazioni che fecero la storia dell’intrattenimento italiano come Scanzonatissimo, che successivamente divenne oggetto di trasposizione cinematografica.
Nel 1985 Padovani ne rileva la gestione e mette in scena cartelloni che spaziano dal Varietà di Arturo Brachetti a spettacoli con Mario Scaccia, Gianrico Tedeschi, la Premiata Ditta, Pino Quartullo, Pitagora Quattrini e Massimo Dapporto, Aldo e Carlo Giuffrè, Zuzzurro e Gaspare, Alessandro Benvenuti, Franca Rame, Pambieri-Tanzi, Grazia Scuccimarra, Gioele Dix.
Alla fine degli anni ‘80 il teatro inizia ad ospitare le riprese del Maurizio Costanzo Show, popolare talk show trasmesso dalle reti Mediaset che porta ampia visibilità̀ al teatro e lo identifica come luogo di spettacolo a valore culturale.
Nel 2011 il teatro Parioli viene rilevato da Luigi De Filippo e nel corso degli anni a seguire viene rinominato Teatro Parioli Peppino De Filippo.

FARÀ GIORNO - Dal 31 gennaio all’11 febbraio
con Antonello Fassari, Alvia Reale, Alberto Onofrietti

commedia in due atti di Rosa A. Menduni e Roberto De Giorgi
regia Piero Maccarinelli
scene Paola Comencini
musiche Antonio Di Pofi

In scena il confronto fra tre generazioni, immerso nei valori dell’identità sociale e della storia.
I protagonisti sono un vecchio partigiano, sua figlia medico ed ex terrorista di sinistra e un giovane fascista di borgata: Renato, Aurora e Manuel con le loro storie, le loro sconfitte, le loro illusioni e la loro voglia di riscatto e sembrano diventare figure simboliche di un Paese che cerca di ritrovare il senso di sé. Un racconto in cui i mondi dei tre protagonisti, tanto distanti anagraficamente e culturalmente, si incontrano e scontrano tra momenti esilaranti, sorprese e inganni, dando così inizio a uno scambio reciproco molto più profondo di quanto potessero mai sospettare.

In un percorso aspro, scanzonato, ironico in cui divertimento, dramma e commozione si avvicendano la comune ricerca di umanità e di verità, appianerà le reciproche diffidenze rivelando le proprie debolezze e paure.

QUASI AMICI - il 15 febbraio e 16 febbraio

Massimo Ghini, Paolo Ruffini
di Eric Toledano e Olivier Nakache
adattamento e regia Alberto Ferrari
scene Roberto Crea
costumi Stefano Giovani
disegno luci Pietro Sperduti
musiche Roberto Binetti
assistente alla regia Cristiano Malacrino

Dopo il grandissimo successo della passata stagione e i numerosissimi sold out di quella in corso, torna al Parioli lo spettacolo “Quasi Amici” (dal film “Quasi amici” di Eric Toledano e Olivier Nakache).
Protagonisti Massimo Ghini e Paolo Ruffini, adattamento e regia Alberto Ferrari.

Due uomini si incontrano per caso e diventano l’uno indispensabile alla vita dell’altro, lenitivi alla ferita fatale che ognuno ha dentro di sé. Non lo sanno ma loro possiedono un dono: la leggerezza.
Lo spettacolo “Quasi Amici” (dal film “Quasi amici” di Eric Toledano e Olivier Nakache) è una storia importante che merita di essere raccontata con il linguaggio delle emozioni più profonde: quello teatrale.