Offerte Last Minute Last Second Area Clienti
Assicurazione Annullamento è sempre compresa nel prezzo delle nostre vacanze!
Contest Novembre: Istanti di Autunno nel Mondo partecipa e prendi Buoni Spesa e Sesterzi
Gioca e Viaggia: Conquista il Mar Rosso con VeraClub e tanti Sesterzi!
Indietro

Anda Tour - Imperi dell'Antica Persia

Si trova in Iran \ Tour

 
In Persia si sono alternate civiltà diverse, lasciando testimonianze di inestimabile valore: dalle tombe dei Re a Persepolis ai bassorilievi achemenidi, dai dipinti dell'epoca Qajar ai monumenti sassanidi, per finire alle ardite architetture islamiche. Una terra di mezzo che unisce l'Oriente e l'Occidente nel cuore profondo dell'Asia. Il tour nella grande Persia inizierà a Shiraz e da qui risaliremo via terra verso Teheran effettuando idealmente un viaggio in ordine cronologico dall'antico impero achemenide, fino al fiorire dell'architettura islamica di Isfahan
 
Per questo tour:
- Zaino in spalla Lascia a casa valigie, trolley, beauty case. Ti basterà lo zaino, la libertà viaggia con bagaglio a mano.
- Food Safari Letteralmente, pane per i denti di foodies e gourmand. Preparatevi a scorribande diurne o notturne a caccia dello streatfood più autentico e prelibato
- Archeo A spasso dentro la storia, letteralmente. Itinerari che includono passaggi attraverso siti archeologici, musei a cielo aperto, siti storici,...
 
Programma di viaggio
1° giorno - Shiraz
Arrivo nella notte a Shiraz, incontro con il nostro assistente, disbrigo delle formalità doganali e delle procedure di rilascio del visto e tasferimento in hotel. Al mattino colazione e incontro in hotel con il Team Leader e la nostra guida locale per un breve briefing di viaggio. Resto della giornata dedicato alla visita della città. Pernottamento. Intorno a Shiraz nacque e prosperò l’impero persiano, culla di grandi poeti come Sa’adi e Hafez. Shiraz ospita anche la Moschea Atigh, la più antica di Shiraz; la Madrasa del Khan, una scuola coranica con decorazioni fantastiche di fiori rosa e blu ed uccellini, tipici dei palazzi safavidi; la Moschea di Nassir-ol-Molk, famosa per la sala di preghiera con vetrate colorate dalle quali la luce, filtrando, viene riflessa dalle piastrelle rosa inondando la sala di colori. Dopo cena visita al Mausoleo di Shah-e Cherag, uno dei più venerati santuari sciiti, le cui volte sono intarsiate di vetri e specchietti che illuminano completamente la moschea facendola brillare di meraviglia. Durante la giornata, facoltativamente è anche possibile prevedere una visita al villaggio Qalat, dove si possono assaggiare cibi tradizionali ai piedi delle montagne.
 
2° giorno - Shiraz - Isfahan (600 km - 6h45min)
Giornata dedicata ai grandi siti archeologici degli Achemenidi e dei Sasanidi: Persepoli, la capitale della Persia sotto il regno di Dario, è il sito archeologico più famoso dell’Iran e nonostante il sacco operato da Alessandro Magno si presenta ancora come una città magnificente. Si prosegue con le visite al sito  Naghsh-e-Rostam, luogo di grande suggestione che conserva le tombe rupestri dei grandi re Achemenidi infine Pasargade, dove sorge la tomba di Ciro il Grande. In serata arrivo ad Isfahan, sistemazione in hotel e pernottamento.
 
3° giorno - Isfahan     
Giornata dedicata alla visita di Isfahan, la città che Shah Abbas I (dinastia Safavide) elesse come sua capitale, abbellendola fino a trasformarla nella perla del rinascimento persiano. Inizieremo immergendoci nella bellezza e nel colore della splendida Piazza Naqsh-e Jahàn, una delle più grandi al mondo e che veniva usata sia per gli spettacoli di corte che per i grandi mercati, riempiendosi di tende, animali e merci provenienti da tutte le regioni limitrofe. La piazza è cinta dalla doppia fila di archi del bazar che, dalla porta monumentale, si snoda poi fra botteghe e caravanserragli per ben 6 chilometri. Tra i locali è diffuso ritrovarsi in questa piazza nel tardo pomeriggio per chiacchierare, passeggiare e fare un picnic con dell'ottimo cibo persiano, e questo è anche il modo migliore per socializzare con la gente del posto (su richiesta ci si potrà far preparare dei piatti locali adatti al picnic). Per chi vuole invece approfondire il tema religioso a Isfahan, è possibile incontrare cristiani ortodossi, musulmani e un rabbino della comunità ebraica locale.
 
4° giorno - Isfahan
I ponti di Isfahan sul fiume Zayandeh-Rud, Sio Se Poi (dalle 33 arcate) e il Khaju, oltre alla splendida architettura hanno avuto una funzione pratica, sociale e di elevazione spirituale. Funzionavano da dighe, mercanti di frutta e ortaggi, ma anche da luogi di incontri pubblici, come sale da tè. Il Palazzo delle "40 Colonne" grazie anche al riflesso sulla piscina laterale è il luogo dove il re accordava le udienze a dignitari e ambasciatori.
 
5° giorno - Isfahan - Teheran (371 km - 3h45min)
Partenza per Kashan, città carovaniera ai margini del deserto del Dasht-e-Kavir. Se lo si desidera lungo il tragitto è possibile programmare una sosta a Natanz, dove si potrà mangiare del pane cotto in un forno artigianale, verdure, formaggio e tè con lo zafferano in una casa tradizionale. Se la stagione è quella di fioritura (tra fine ottobre e novembre), sarà inoltre possibile partecipare alla raccolta dello zafferano. Kashan è ricca di residenze private in stile prevalentemente Quajar, con specchi e vetri colorati, stucchi straordinari, cortili interni, cupole impreziosite da pitture e impeccabili geometrie. In serata arrivo a Teheran e pernottamento.
 
6° giorno - Teheran
Giornata dedicata alla visita di Teheran che offre grandi spunti culturali e non si può fare a meno di visitare il Museo Nazionale dell'Iran, che ripercorre la storia dell'arte e della cultura dal 6.000 a.C. fino al periodo islamico. Da non perdere il Museo del Vetro e della Ceramica e l'irragiungibile Museo dei Tesori della Persia, prestigioso per i gioielli unici al mondo conservati in una grande cassaforte nei sotterranei della Banca Centrale (aperto da sabato a martedì compreso). Facoltativamente è possibile programamre anche una visita ad una casa privata tradizionale, con arredi dell'epoca e foto, dove si possono gustare cibi e bevande tipiche dell'antica Tehran.
 
7° giorno - Teheran
Colazione, trasferimento in aeroporto e fine del tour.