Ricerca Vacanze Offerte Scontate Last Minute Last Second Prenota Prima Vacanze Insieme Festività Wellness Eventi

e-vado Chiamaci 0698264700 - il Grillo Viaggiante

Indietro

Boscolo Tour dell'Islanda

Si trova in Islanda \ Tour

Vedi tutte le foto »

Islanda Classica

giorno 1 Partenza - Reykjavik

Il nostro viaggio attraverso gli spettacolari paesaggi naturali dell'Islanda sta per cominciare. Atterriamo a Reykjavik, dove ci attende l'autista per accompagnarci al nostro hotel con trasferimento privato. In base all’orario d’arrivo potremmo avere del tempo a disposizione per una prima passeggiata individuale nella capitale islandese. La cena è libera.

giorno 2 Reykjavik - Circolo d'Oro - Costa Sud
La mattina incontriamo l’accompagnatore-guida e ci dirigiamo verso il Parco Nazionale di Thingvellir per esplorare l’Althingi, il sito dove si riuniva l’antico parlamento islandese, situato vicino al lago più grande d’Islanda. Qui possiamo anche ammirare l’effetto della dorsale medio-atlantica fra i continenti nordamericano ed euroasiatico. Dopo il pranzo libero proseguiamo per Gullfoss, la “Cascata d’Oro”, e poi per la vicina zona di Geysir per ammirare la famosa area di sorgenti calde e acque ribollenti. Il tour continua fino a Hveragerði, detto “il villaggio dei fiori” per le numerose serre riscaldate dall’acqua calda delle vicine sorgenti. Ceniamo nella zona sud dell'Islanda.

giorno 3 Dyrholaey - Vik - Kirkjubærklaustur
La giornata inizia con una visita alle cascate di Seljalandsfoss e Skogafoss. Proseguiamo in direzione della riserva naturale di Dyrholaey con la sua ricca avifauna, tra cui anche le pulcinelle di mare, che visitano le coste islandesi tra metà maggio e gli inizi di agosto. Continuiamo per l’affascinante villaggio di Vík e la sua spiaggia di sabbia nera, e poi attraversiamo Eldhraun, un enorme campo di lava risultante da un’eruzione avvenuta nel 1783. Il pranzo è libero. Raggiungiamo Kirkjubærklaustur, antico sito di un convento cattolico del XII secolo. Attraversiamo quindi Skeidararsandur fino al Parco Nazionale di Skaftafell. Ceniamo nella zona di Kirkjubaejarklaustur o di Hofn.

giorno 4 Skaftafell - Jökulsárlón - Egilsstadir
Da Skaftafell proseguiamo verso la laguna glaciale di Jökulsárlón, dove ci aspetta un giro su un mezzo anfibio per vedere gli iceberg galleggianti e, con un po’ di fortuna, qualche foca. Da qui è possibile ammirare anche la cima della montagna più alta d’Islanda, il Hvannadalshnjúkur. Dopo il pranzo libero proseguiamo verso il villaggio di Djupivogur, situato sulla costa orientale dell’isola e dalla ricca storia legata ai commerci e all’industria del pesce. Arriviamo quindi nell’area di Egilsstadir, dove ceniamo.

giorno 5 Egilsstadir - Dettifoss - Lago Myvatn - Akureyri
Partiamo in direzione del Lago Myvatn e ci fermiamo alla cascata di Dettifoss, che ha la maggiore portata d’acqua in Europa, e poi alle solfatare di Námaskard, in cui si trovano parecchie pozze fumanti e ribollenti. Pranzo libero. Esploriamo la zona attorno al lago Myvatn, ricca di uccelli che nidificano lungo il lago. Le formazioni di lava di Dimmuborgir e gli pseudo crateri di Skutustadir saranno lo sfondo delle passeggiate odierne. Infine, dopo la dovuta sosta alla cascata di Goðafoss e a una fattoria per avere un’introduzione alla storia del cavallo islandese, arriviamo alla cittadina di Akureyri, considerata la capitale del Nord. Ceniamo in hotel nella zona di Akureyri.

giorno 6 Skagafjordur - Blonduos - Borgarfjordur
Attraverso splendidi paesaggi montani raggiungiamo la storica regione di Skagafjordur, rinomata per la sua storia di allevamento di cavalli. Lungo la strada ci fermiamo per visitare la fattoria-museo Glaumbaer, trasformata nel 1952 in Museo di Cultura Popolare. Dopo il pranzo libero procediamo verso Blonduos, situata sui due lati del fiume Blandá, che ospita la piccola isola di Hrutey, riserva protetta. Infine attraversiamo l'altopiano di Holtavorduheidi fino alla zona di Borgarfjordur, dove ci aspetta la cena.

giorno 7 Borgarfjordur - Reykjavik
Prima di partire ad esplorare la fertile regione di Borgarfjordur, ci fermiamo al bagno termale Krauma per una rilassante immersione nelle sue acque. Riprendiamo quindi il nostro viaggio e ci fermiamo alle cascate di Hraunfossar e di Barnafoss, e poi alla sorgente di acqua calda più grande d’Europa. Raggiungiamo quindi Reykjavik dove abbiamo del tempo libero per visitare la città oppure partecipare all’escursione facoltativa per avvistare le balene. Il pranzo e la cena sono liberi.

giorno 8 Reykjavik - Rientro
Il nostro viaggio in Islanda è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia a Reykjavik, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.


Meraviglie d'Islanda

giorno 1 Partenza - Reykjavik

Il nostro viaggio attraverso gli spettacolari paesaggi naturali dell'Islanda sta per cominciare. Atterriamo a Reykjavik, e dall'aeroporto veniamo accompagnati al nostro hotel. In base all’orario del volo potremmo avere del tempo libero a disposizione prima della cena libera.

giorno 2 Reykjavik - Borgarfjörður - Akureyri
Partiamo al mattino attraversando i magnifici paesaggi del Borgarfjörður nell'Islanda occidentale. Lungo il percorso ci fermiamo al cratere Grobak, dichiarato area protetta dal 1962, e al Kolugljúfur Canyon. Questo canyon, incastonato tra ripide pareti di roccia e attraversato dal fiume Kolugljúfur, offre un’esperienza straordinaria di bellezza selvaggia e intatta. Il pranzo è libero. Riprendiamo il nostro viaggio e ci fermiamo a visitare il museo all’aperto Glaumbaer, dove sono conservate alcune case dal tetto di torba che offrono uno scorcio della vita nel XVIII e XIX secolo. Raggiungiamo il nostro hotel nell’area del nord-ovest e ceniamo.

giorno 3  Akureyri - Lago Myvatn
La mattina raggiungiamo Akureyri, la seconda città più grande d'Islanda, dove possiamo partecipare in tarda mattinata a un’escursione facoltativa in barca per l'avvistamento delle balene. Dopo il pranzo libero, la giornata prosegue con la visita della cascata di Godafoss. Ci avviciniamo poi al Lago Myvatn, che regala uno dei paesaggi più famosi e spettacolari d’Islanda grazie alla sua incessante attività vulcanica. Ceniamo nei dintorni del Lago Myvatn.

giorno 4 Lago Myvatn - Fiordi dell'Est
Dedichiamo la mattina alla scoperta della regione del Lago Myvatn, dove oltre agli impressionanti crateri di Skutustadagigar vediamo le bizzarre formazioni laviche di Dimmuborgir e la zona di Hverarönd, con le sue fonti bollenti e l’argilla. Dopo il pranzo libero, attraversiamo una zona desertica che offre un panorama particolare, e ci fermiamo poi alla cascata di Dettifoss, la più potente d ́Europa. Proseguiamo il nostro percorso verso est per la regione dei fiordi, un luogo dai paesaggi magnifici, di lunghe e strette insenature a picco sull’oceano e vette frastagliate. Ceniamo nella zona dei fiordi.

giorno 5 Fiordi dell'Est - Jökulsárlón - Skaftafell
Partiamo al mattino per il Parco Nazionale del Vatnajökull, che comprende anche i parchi più antichi di Skaftafell e di Jökulsárgljúfur, e l'imponente ghiacciaio Vatnajokull. Raggiungiamo poi la Laguna Glaciale di Jokulsarlon, dove ci attende un giro a bordo di un mezzo anfibio in questa straordinaria laguna, per ammirare gli iceberg e con un pizzico di fortuna anche qualche foca. Il pranzo è libero e la cena ci aspetta nell’area di Skaftafell.

giorno 6 Skaftafell - Costa Sud
La mattinata è dedicata alla scoperta del parco Katla Geopark, con una sosta al Canyon di Fjaðrárgljúfur. Proseguiamo poi per i famosi vulcani Katla ed Eyjafjallajökull. Durante il percorso vediamo anche i campi di lava di Eldhraun e il villaggio di Vik, con la sua famosa spiaggia nera da cui è possibile ammirare il promontorio di Dyrholaey, una scogliera di 100 metri di altezza. L’area è ricca di uccelli marini che vivono sulla scogliera nei pressi del faro. Sostiamo infine a Skogar, con la sua celebre cascata, e alla cascata di Kvernufoss. Ceniamo nella zona della Costa Sud.

 

giorno 7 Circolo d'Oro - Reykjavik
Al mattino, dopo una sosta alla cascata di Seljalandsfoss, partiamo per il Parco Nazionale di Thingvellir, incorniciato da montagne che circondano una vasta pianura lavica. Raggiungiamo poi il Grande Geysir, luogo ricco di geyser, fumarole e sorgenti calde. Ammiriamo il geyser Strokkur e la magnifica cascata di Gullfoss, la “Cascata d'oro”. Dopo il pranzo libero, nel primo pomeriggio torniamo a Reykjavik, dove ci aspetta una vista della capitale con il suo centro storico, il porto ed il parlamento. Il resto del pomeriggio è a disposizione e la cena è libera.

giorno 8 Reykjavik - Rientro
Il nostro viaggio in Islanda è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia a Reykjavik, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Gran Tour d'Islanda

giorno 1 Partenza - Reykjavik

Il nostro viaggio attraverso gli spettacolari paesaggi naturali dell'Islanda sta per cominciare. Atterriamo a Reykjavik, dove ci attende l'autista per accompagnarci al nostro hotel con trasferimento privato. In base all’orario d’arrivo potremmo avere del tempo a disposizione per una prima passeggiata in autonomia nella capitale islandese. La cena è libera.

giorno 2 Reykjavik - Islanda occidentale
Dopo una visita guidata della capitale islandese, partiamo in direzione dell’Islanda occidentale, dove ci aspetta la visita delle cascate di Hraunfossar e Barnafoss. Non lontano si trovano i bagni geotermici di Krauma, dove sono presenti diverse vasche riscaldate dalla sorgente termale Deildartunguhver. Qui abbiamo del tempo a disposizione per immergerci nelle sue calde acque, con una vista spettacolare sulla natura circostante. Il pranzo è libero e la cena è inclusa nell’area di Reykholt.

giorno 3 Penisola di Snæfellsnes
L’intera giornata di oggi è dedicata alla scoperta della penisola di Snæfellsnes, in cui si trova il ghiacciaio dello Snæfellsjökull. Dopo il pranzo libero, visitiamo le scogliere di Arnastapi, Londrangar, l’adiacente collina chiamata Svalthufa e la celebre Helgafell, la montagna sacra d’Islanda. Sostiamo al Museo dello Squalo, la cui esposizione illustra la biologia dello squalo e delle sue abitudini, le modalità di pesca e di lavorazione della sua carne. Visitiamo la cittadina di Stykkisholmur e proseguiamo per Dalir, luogo che combina attrazioni storiche e culturali con un incantevole mondo di fauna selvatica e natura. La cena è prevista nell’area nord-occidentale dell'Islanda.

giorno 4  Akureyri - Godafoss
Oggi ci aspetta la visita del museo all’aria aperta di Glaumbær, dove possiamo ammirare le case tradizionali con i tetti in torba. Proseguiamo per Akureyri, la seconda città d’Islanda, conosciuta come la “capitale del Nord”, dove all’arrivo abbiamo la possibilità di partecipare a un’escursione facoltativa in barca per avvistare le balene. Il pranzo è libero. Sulla strada per raggiungere il nostro hotel facciamo una sosta a Godafoss, la “cascata degli dei”, una delle più affascinanti d’Islanda, che compie un salto di circa 12 metri nel cratere sottostante. La cena è prevista nella regione nord-orientale dell'Islanda.

giorno 5 Lago Myvatn
Oggi è prevista un’intera giornata dedicata alla visita dell’area del Lago Mývatn, paradiso naturalistico dalle fantastiche formazioni vulcaniche. Tra le sue suggestive attrazioni vi sono gli pseudocrateri di Skútustaðagígar, le bizzarre formazioni laviche di Dimmuborgir e la pittoresca zona di Námaskarð/Hverarönd con le sue sorgenti bollenti, ricche di argilla. Il pranzo è libero nel corso del viaggio e la cena è inclusa in hotel.

giorno 6 Husavik - Dettifoss - Fiordi dell'Est
Iniziamo la giornata con la visita di Husavik e continuiamo poi verso il Parco Nazionale di Jökulságljufur, dove si trova il canyon Ásbyrgi, dalla singolare forma a ferro di cavallo e soprannominato “il rifugio degli dei”. Successivamente raggiungiamo Dettifoss, la cascata più potente d’Europa. Il pranzo è libero e la cena è inclusa nell’area dei fiordi orientali.

giorno 7 Fiordi dell'Est
La giornata di oggi è dedicata alla scoperta dei caratteristici fiordi dell’Est, in una delle regioni meno popolate dell'Islanda, un paesaggio magnifico di lunghi, stretti fiordi a picco sull’oceano e vette frastagliate. È la zona più antica dell’isola, plasmata per milioni di anni dalle lingue glaciali, con vene minerarie magmatiche risalenti a molti milioni di anni fa, che un tempo si trovavano a una profondità superiore ai tre chilometri. Tra le formazioni minerarie da ricordare vi sono i bellissimi zeoliti, rinvenibili nelle spiagge della regione. Sostiamo in piccoli villaggi di pescatori come Djupivogur, Stodfarfjordur e Fraskurfjordur. Il pranzo è libero e la cena è inclusa.

giorno 8 Laguna glaciale di Jökulsárlón
Il nostro viaggio prosegue in direzione Sud, raggiungendo la parte dell’isola dominata dal ghiacciaio del Vatnajökull, il più grande d'Europa. Visitiamo la laguna glaciale di Jökulsárlón con un’escursione a bordo di un mezzo anfibio, che ci porta tra i numerosi iceberg galleggianti che creano un’atmosfera magica. Dopo il pranzo libero, continuiamo il nostro percorso verso la Costa Sud. La cena è inclusa.

giorno 9 Circolo d'Oro - Reykjavik
Al mattino partiamo per il Parco Nazionale di Thingvellir, incorniciato da montagne che circondano una vasta pianura lavica. Raggiungiamo poi il Grande Geysir, luogo ricco di geyser, fumarole e sorgenti calde. Ammiriamo il geyser Strokkur e la magnifica cascata di Gullfoss, la “Cascata d'Oro”. Dopo il pranzo libero proseguiamo per Reykjavík, dove in serata la cena è libera.

giorno 10 Penisola di Reykjanes - Reykjavik
La giornata di oggi è dedicata alla penisola di Reykjanes nel Sud-Ovest dell’Islanda. L’area è caratterizzata da paesaggi assai diversi, modellati da forze endogene: le alte coste a Sud, disegnate da scogliere dove si infrangono violente le onde, le tranquille e sabbiose coste settentrionali, le spianate laviche e i crateri vulcanici. Il pranzo libero è previsto in uno dei villaggi di pescatori della zona, e la cena è libera a Reykjavik.

giorno 11 Reykjavik - Rientro
Il nostro viaggio in Islanda è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia a Reykjavik, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Meraviglie d'Islanda e aurora boreale

 

giorno 1 Partenza - Reykjavik
Il nostro viaggio attraverso gli spettacolari paesaggi naturali dell'Islanda, l'isola del ghiaccio e del fuoco, sta per cominciare. Atterriamo a Reykjavik e dall'aeroporto veniamo accompagnati al nostro hotel con un trasferimento privato. In base all’orario del volo potremmo avere del tempo a disposizione prima della cena libera.

giorno 2 Reykjavik - Borgarfjörður - Akureyri
Partiamo al mattino attraversando i magnifici paesaggi del Borgarfjörður nell'Islanda occidentale. Lungo il percorso ci fermiamo al cratere Grobak, dichiarato area protetta dal 1962, e al Kolugljúfur Canyon, incastonato tra ripide pareti di roccia e attraversato dal fiume Kolugljúfur, luogo di bellezza selvaggia e intatta. Il pranzo è libero. Riprendiamo il nostro viaggio e ci fermiamo a visitare il museo all’aperto Glaumbaer, dove sono conservate alcune case dal tetto di torba che offrono uno scorcio della vita nel XVIII e XIX secolo. Raggiungiamo il nostro hotel nell’area del Nord-Ovest e ceniamo. Dopo la cena ci aspetta un’escursione con il bus e la guida “a caccia” dell’aurora boreale.

giorno 3 Akureyri - Lago Myvatn
La mattina raggiungiamo Akureyri, la seconda città più grande d'Islanda, dove possiamo partecipare in tarda mattinata a un’escursione facoltativa in barca per l'avvistamento delle balene. Dopo il pranzo libero, la giornata prosegue con la visita della cascata di Godafoss. Ci avviciniamo poi al Lago Myvatn, che regala uno dei paesaggi più famosi e spettacolari d’Islanda grazie alla sua incessante attività vulcanica. Ceniamo nei dintorni del Lago Myvatn. In serata, passeggiando fuori dall’hotel, con un po’ di fortuna possiamo scorgere l’aurora boreale che illumina la notte.

giorno 4 Lago Myvatn - Fiordi dell'Est
Dedichiamo la mattina alla scoperta della regione del Lago Myvatn, dove oltre agli impressionanti crateri di Skutustadagigar vediamo le bizzarre formazioni laviche di Dimmuborgir e la zona di Hverarönd, con le sue fonti bollenti e l’argilla. Dopo il pranzo libero, attraversiamo una zona desertica che offre un panorama particolare e ci fermiamo alla cascata di Dettifoss, la più potente d'Europa. Proseguiamo il nostro percorso verso la regione dei fiordi orientali, un luogo dai paesaggi magnifici, di lunghe e strette insenature a picco sull’oceano e vette frastagliate. Dopo la cena nella zona dei fiordi, ci aspetta un'altra escursione con il bus e la guida “a caccia” dell’aurora boreale.

 

giorno 5 Fiordi dell'Est - Jökulsárlón - Skaftafell
Partiamo al mattino per il Parco Nazionale del Vatnajökull, che comprende anche i parchi più antichi di Skaftafell e di Jökulsárgljúfur, e l'imponente ghiacciaio Vatnajokull. Raggiungiamo poi la Laguna Glaciale di Jökulsárlón, dove ci attende un giro a bordo di un mezzo anfibio in questa straordinaria laguna, per ammirare gli iceberg e con un pizzico di fortuna anche qualche foca. Il pranzo è libero e la cena ci aspetta nell’area di Skaftafell.

giorno 6 Skaftafell - Costa Sud
La mattinata è dedicata alla scoperta del parco Katla Geopark, con una sosta al Canyon di Fjaðrárgljúfur. Proseguiamo poi per i famosi vulcani Katla ed Eyjafjallajökull. Durante il percorso vediamo anche i campi di lava di Eldhraun e il villaggio di Vik, con la sua famosa spiaggia nera da cui è possibile ammirare il promontorio di Dyrholaey, una scogliera di 100 metri di altezza. L’area è ricca di uccelli marini che vivono sulla scogliera nei pressi del faro. Sostiamo infine a Skogar, con la sua celebre cascata, e alla cascata di Kvernufoss. Ceniamo nella zona della Costa Sud, e in serata ci attende un’altra uscita a piedi alla ricerca delle meravigliose luci del Nord.

giorno 7 Circolo d'Oro - Reykjavik
Al mattino, dopo una sosta alla cascata di Seljalandsfoss, partiamo per il Parco Nazionale di Thingvellir, incorniciato da montagne che circondano una vasta pianura lavica. Raggiungiamo poi il Grande Geysir, luogo ricco di geyser, fumarole e sorgenti calde. Ammiriamo il geyser Strokkur e la magnifica cascata di Gullfoss, la “Cascata d'oro”. Dopo il pranzo libero, nel primo pomeriggio torniamo a Reykjavik, dove ci aspetta una visita della capitale con il suo centro storico, il porto ed il parlamento. Il resto del pomeriggio è a disposizione e la cena è libera.

giorno 8 Reykjavik - Rientro
Il nostro viaggio in Islanda è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia a Reykjavik, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.

Aurore Boreali d'Islanda

giorno 1 Partenza - Reykjavik

Il nostro viaggio in Islanda, alla ricerca dell'aurora boreale, sta per cominciare. Atterriamo all’aeroporto di Keflavik e da qui veniamo accompagnati nel nostro hotel a Reykjavik. In base all’orario d’arrivo potremmo avere del tempo a disposizione per una prima passeggiata nella capitale islandese. La cena è libera.

giorno 2 Golden Circle
Partiamo verso il famoso Circolo d’Oro: attraversiamo il Parco Nazionale Thingvellir, dove si trova il punto di divisione fra le placche tettoniche del Nord America e dell'Eurasia. Proseguiamo per Geysir, dove si trova il geyser più famoso al mondo, Strokkur, il cui getto di acqua calda può superare i 30 metri di altezza. Raggiungiamo quindi la cascata di Gullfoss. Il pranzo è libero in corso di viaggio e la cena ci aspetta nella zona di Skogar o Vik. Se le condizioni meteo sono favorevoli e con un po' di fortuna possiamo avvistare l’aurora boreale già a pochi passi dall’hotel, dove si trova un punto panoramico ideale per attendere l’apparizione di questo sorprendente fenomeno.

giorno 3 Costa Sud
Sostiamo alle cascate di Seljalandsfoss, Skogafoss e Kvernufoss, e proseguiamo visitando il promontorio di Dyrholaey e Reynisfjara, dove si può passeggiare sull’incredibile spiaggia nera e ammirare i faraglioni di Reynisdrangur. Dopo il pranzo libero proseguiamo per il Parco Nazionale del Vatnajokull, che comprende i parchi di Skaftafell e di Jökulsárgljúfur e la Laguna Glaciale di Jokulsarlon, dove ci aspetta la navigazione a bordo di un mezzo anfibio per ammirare gli iceberg e con un pizzico di fortuna anche qualche foca.. Ceniamo nella zona di Nupar. Se le condizioni meteo saranno favorevoli e con un po’ di fortuna basterà uscire dall’hotel per vedere l’aurora boreale.

giorno 4 Costa Sud - Reykjavik
Lungo la strada di rientro verso la capitale Reykjavik sostiamo presso un laboratorio di lana per vedere da vicino la sua lavorazione con muschio e licheni, e per una pausa caffè. Il pranzo è libero e il resto della giornata è a disposizione per attività individuali o shopping. La cena è libera. Se le condizioni meteo saranno buone basterà alzare lo sguardo al cielo per scorgere, con un po' di fortuna, le meravigliose luci dell'aurora boreale che danzano nel cielo.

giorno 5 Reykjavik - Rientro
Il nostro viaggio in Islanda è giunto al termine. In base all’orario del volo di ritorno, possiamo disporre ancora di un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping o alle visite in autonomia a Reykjavik, prima di venire accompagnati all'aeroporto in tempo utile per salire a bordo del volo di rientro in Italia.