Dal 4 al 10 Luglio
Gioca e Viaggia
prendi Sesterzi Cosa servono i Sesterzi? Scopri
e conquista una vacanza italiana:
Ferretti Hotels
per giocare
vai nella tua Area Riservata

++++++++++++++++++++

Registrati e ricevi

un Buono Spesa da € 25!

valido per prenotazioni entro 15 giorni
con partenza entro il 2020

Dal 4 al 10 Luglio
Gioca e Viaggia
prendi Sesterzi Cosa servono i Sesterzi? Scopri
e conquista una vacanza italiana:
Ferretti Hotels
per giocare
vai nella tua Area Riservata

++++++++++++++++++++

Registrati e ricevi

un Buono Spesa da € 25!

valido per prenotazioni entro 15 giorni
con partenza entro il 2020


Mare Italia Offerte Scontate Last Minute Last Second Area Clienti
Gioca e Viaggia - Contest fotografici Evasioni - Sognare e Viaggiare

3° Sondaggio: dove le Vacanze in estate 2020? Scopri i consigli

Assicurazione Annullamento sempre compresa!

La registrazione è GRATUITA e lo rimarrà sempre, fallo adesso!



Offerte Vacanze Giamaica


Lasciati ispirare, vedi le Cartoline e le Recensioni di: Montego Bay - Negril

La Giamaica è uno stato di 2 741 052 abitanti e un'isola delle Grandi Antille, lunga 240 km e larga 80 km, situata nel mar dei Caraibi. È a 630 km dal continente centroamericano, a 150 km da Cuba a nord e a 190 km dall'isola di Hispaniola, sulla quale si trovano Haiti e la Repubblica Dominicana, a est nord est.
Gli indigeni Taino di lingua arawak chiamarono l'isola Xaymaca, che vuol dire o la terra delle sorgenti o la terra del legno e dell'acqua. La Giamaica, già possedimento spagnolo noto con il nome di Santiago, è poi diventata possedimento dell'Impero britannico nelle Indie Occidentali di Giamaica. La popolazione del paese è composta principalmente da discendenti di ex schiavi africani. È il terzo paese anglofono più popoloso delle Americhe, dopo gli Stati Uniti e il Canada.
Indigeni Arawak o Taino originari del Sud America si stabilirono per la prima volta sull'isola tra il 1000 e il 1400 a.C. Sebbene alcuni studi indichino che la loro scomparsa risale al contatto con gli europei, altri studiosi sostengono che a questo contatto alcuni indigeni siano sopravvissuti.
Il clima è di tipo tropicale, con temperature alte (23-24 °C - 30-31 °C, la minima e la massima) e molto umide (media giornaliera attorno al 75-80%) durante metà anno. Da dicembre a maggio si verifica una stagione più secca, mentre a novembre si concentrano una buona parte delle piogge. Il mare ha una temperatura fra 24 e 30 °C. I mesi di settembre e ottobre sono a rischio uragani. Questo clima favorisce la crescita di piante come la canna da zucchero e altri frutti tra cui piante tropicali e anche la Cannabis sativa.