Richiedi informazioni | Offerte Scontate | Last Minute | Last Second | Ricerca Viaggi | Sesterzi

Prendi il Buono e usalo per pagare il tuo Viaggio al VeraClub

Indietro

India del Nord -Triangolo d'oro

Si trova in India \ Tour

Programma di viaggio

Partenza giornaliera garantita min. 2 persone


1° giorno - Delhi
Arrivo a Delhi, accoglienza in aeroporto e trasferimento in hotel. Sistemazione in camera e, più tardi, tour della capitale dell’India moderna, cuore del paese, metropoli verde e gradevole, ricca di testimonianze del passato, interessante commistione di antichi monumenti ed affollati bazar, palazzi medioevali e modernissimi edifici. Visita di uno dei luoghi simbolo della Vecchia Delhi, il Raj Ghat, il memoriale del Mahatma Gandhi eretto nel luogo dove venne cremato, proseguendo per la moschea Jama Masjid, la più solenne d’India, e il massiccio Forte Rosso che si ammirano dall’esterno. Nella nuova Delhi visita dell’alta ed elegante torre Qutb Minar e della tomba di Humayun, sepolcro-giardino in stile indo-persiano, precursore della magnificenza del Taj Mahal. Il primo giorno si conclude con la passeggiata in macchina lungo l’India Gate, il Palazzo del Parlamento e il Rastrapathi Bhawan, la residenza presidenziale, prima del rientro in hotel.

2° giorno - Delhi - Jaipur (265 km, 6 ore circa)
Prima colazione e trasferimento a Jaipur, esotica e colorata capitale del Rajasthan fondata dal re astronomo Sawai Jai Singh II e rinomata per l’armonica disposizione urbanistica, i bei palazzi, le gemme. Sistemazione in hotel all’arrivo e tempo a disposizione per relax o per un primo approccio individuale con la bella città, vero e proprio paradiso per lo shopping e per gli amanti della fotografia.

3° giorno - Jaipur
Dopo la prima colazione escursione ad Amber, cittadella fortificata a pochi chilometri da Jaipur, complesso fatto di trafori, specchi, pietre dure, miniature e decori che conobbe un periodo di grande splendore in epoca moghul: con le sue splendide sale riccamente adornate, Amber fa rivivere le leggende d’amore e di battaglie degli antichi Rajput. Una salita a dorso di elefante (in jeep, in caso di sospensione del servizio) ed ecco nel loro inalterato splendore gli edifici racchiusi all’interno della fortezza: sale decorate, specchi, gemme, trafori e tutta l’atmosfera di un luogo dove la storia è di casa. Rientro alla “città rosa” e sosta all’Hawa Mahal, il ‘palazzo dei venti’, alta facciata intarsiata di finestre attraverso le quali le cortigiane potevano guardare senza essere viste, al City Palace, intrigante complesso architettonico nel cuore della città vecchia, al sorprendente Jantar Mantar, l’osservatorio astronomico all’aperto voluto nel 1728 dal sovrano Jai Singh e ancor oggi perfettamente funzionante. Rientro in hotel al termine delle visite.

4° giorno - Jaipur - Abhaneri - Fatehpur Sikriu - Agra (240 km, 6 ore circa)
Prima colazione al mattino presto e partenza per Agra, con visita lungo il percorso del bel villaggio di Abhaneri, sede del celebre pozzo storico dai 3500 scalini, e della splendida e desolata Fatehpur Sikri, suggestiva città fantasma che ha la grandiosità di una capitale e la suggestione di un sogno. Costruita in arenaria rossa dal grande Imperatore moghul Akbar nel tardo sedicesimo secolo, fu presto abbandonata per mancanza d’acqua nelle perfette condizioni in cui si può tuttora ammirare. Al termine, proseguimento per Agra, nella regione dell’Uttar Pradesh, sede di due superbi monumenti ammirati in tutto il mondo, il Taj Mahal e il Forte Rosso, nei quali si manifesta a pieno la genialità della progettazione dei palazzi e dei giardini moghul. Sistemazione in hotel all’arrivo e tempo a disposizione per godere in relax delle facility dell’hotel.

5° giorno - Agra
Dopo la prima colazione visita del Forte, un trionfo di arenaria rossa per un irripetibile capolavoro di architettura, e della tomba di Itmad-ud-Daulah, il bellissimo “scrigno di marmo”, mausoleo fatto costruire dall’imperatrice Nur Jahan a memoria imperitura del padre. Nel pomeriggio, all’ora del tramonto, quando i raggi rosati lo avvolgono di un velo di irrealtà, visita dello stupefacente Taj Mahal, il misterioso “palazzo di perla tra i giardini e i canali” (chiuso il venerdi). Perfetto da qualsiasi angolatura, candido e irreale, leggiadro e lieve nonostante l’imponenza, è un monumento all’amore eterno: fatto erigere nel 17° secolo dall’imperatore moghul Shah Jahan in memoria dell’adorata moglie Mumtaz Mahal prematuramente scomparsa perché di lei non si perdesse mai il ricordo, richiese 22 anni di lavoro, 20.000 uomini e 1000 elefanti per il trasporto dei preziosi materiali. Rientro in hotel.

6° giorno - Agra - Delhi aeroporto (205 km, 5 ore circa)
Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto di Delhi in tempo utile per il volo di rientro in Italia o di proseguimento per altre destinazioni.